....semplicemente..njara!!!!

                                                 

                                                                                                 home       fiori1 

                                                                                                            

                                                                                                                           

 

                                   …fiori..piante..e chissà cos’altro!!!!!

 

                                           scritto pensato ideato e redatto da njara

 

 

…questo piccolo spazio parlerà di fiori..di piante di animali..e di tanto altro che ancora non so..è un piccolo spazio dove il verde profumato 

regnerà sovrano..un verde colorato di macchie di arbusti..di foglie cadute..di semi ancora da piantare..non sono una botanica..

ma sicuramente chi ha una laurea o un diploma in questa materia ne conosce meno di me.. mi piace descrivere ciò che vedo..

a modo mio s’intende..per come sono io diciamo..e parlerò ai fiori e con i fiori..alle piante e con le piante..agli animali e con gli animali...

e con tutto ciò che mi verrà in mente.forse anche con le stelle chissà..e come si dice..strada facendo potrei trovare un cancello..

aprirlo..seguire il vialetto e….ma perché parlare ancora..già..perché??!

  ATTENZIONE: ho aperto un'altra pagina..cliccare su avanti per entrarci..    avanti 

                                                                                               

                                                                                   

 

 

nasturzio...è un fiore dai rami recisi..piccolo breve ma quanto mai indicativo..nasce nei punti più impensati della nazione italia..non ha un posto preciso dove 

gli piace crescere..è un rusticone come si dice..come poi possono esserlo milioni di persone..il nasturzio è protetto da venere e da giunone..mitiche ancelle 

di un monte olimpo che ha perduto la sua storia dietro e dentro troppe favole narrate su di esso…venere e giunone donano fertilità a chi le accoglie attraverso 

questo fiore dai colori vermigli e screziati nel contempo…venere e giunone inoltre promettono la solidarietà di una famiglia poco cresciuta..il fiore del nasturzio 

se fatto essiccare produce una quantita di profumo che si può poi mettere in sacchettini di lino..e riposti negli armadi..o nei cassetti..donano fragranza..

e tengono fuori le termiti del legno.

 

 

Orchidea..pianta officinale nel senso che non cresce in officina ma in officina spesso viene prodotta…è un peccato davvero produrla artificialmente..ma cosi va il 

mondo come si dice..l’uomo non sa attendere la crescita di una pianta cosi bella e dalle proprietà curative…e quindi produce facendo perdere sia i colori naturali 

che il modo vivendus della pianta verace. L’orchidea cresce spesso sui monti..in posti a volte irraggiungibili dall’essere umano..è protetta da giove e da mercurio..

altri due dei di un monte olimpo che ricordiamo purtroppo solo per le mitiche leggende che l’uomo ha costruito su di esso..l’orchidea ha proprietà curative 

notevoli..il suo infuso protegge dai mal di gola..dai raffreddori..e dalle malattie biliari..giove e mercurio donano speranze miste a certezze a chi saprà cogliere 

la fragranza di questo fiore ormai troppo usato e troppo dimenticato nella sua veridicità..oggi sul mercato si possono trovare tanti tipi di orchidea a cui 

hanno dato nomi illustri e meno..latini greci e ostrogoti..nomi che non appartengono alla realtà di un’orchidea nata e cresciuta per far felice il cielo.

 

Larice..pianta d’arbusto corteccioso e legnoso..pianta che cresce sui monti e nei giardini..anche essa viene prodotta dall’uomo cosi come tante altre milioni 

di specie vegetale…il vero larice nasce e cresce selvatico sui monti d’oriente..sia italiani che esteri..deve avere una buona esposizione al sole naturale..

quello che nasce e che cresce durante il giorno..ha bisogno di poche annaffiature sia naturali che articifiali..è una pianta che dona ombra ed abbondanza..

è una pianta la cui corteccia serve per tenere lontani gli insetti..sia esse siano api che mosche o mosconi..è una pianta che genera benessere a chi la porta 

in casa..bhè certo portare un larice dentro casa non è possibile..ma si può trapiantare in giardino e curarlo come se fosse un bimbo..perché ha il carattere 

di un bimbo a volte un po’ capriccioso..è protetto magicamente dalla stella polare..che dona a questa pianta e a chi la possiede fortuna 

e ricchezza e magnanimità d’animo.

 

 

Faggio…bellissima pianta purtroppo non d’appartamento..c’è una pianta che somiglia al faggio e che può stare anche in casa ma di questa ne parleremo 

più avanti..il faggio cresce in boschi salubri e un po’ accidentati..è difficile trovare un bosco di faggi dal terreno neutro e baldanzoso..il faggio ha mille 

ed una proprietà curativa e salutare..è provvisto di resina che fa bene al mal di stomaco solo se odorata..non mangiata mi raccomando..

la sua resina si può ricavare scortecciando un po’ il suo tronco nella parte più laterale esposta a sud..basta mettere un po’ di quello che si riesce a ricavare 

dentro un barattolino di vetro e non di plastica…chiuderlo bene e tenerlo in un luogo scuro..si mantiene anche cinque o sei mesi cosi.. il nostro amico 

procura benessere e gioia a chi ce l’ha con se..è un antiguai insomma il nostro faggio…a volte c’è chi prende un pezzettino di corteccia e se la mette in tasca…

pensate un po’ voi..

 

 

Achillea…è una pianta rara da trovare qui da noi..cresce spontanea soprattutto nell’est della francia..la dove i prati sono più rigogliosi e ardenti..l’achillea 

ha proprietà curative e depurative..i suoi fiori no mi raccomando..ma le sue foglie..quelle che stanno più in basso hanno questo tipo di proprietà..

qui da noi la si trova non tanto in modo naturale ma quanto in modo artificiale..certo possiamo piantare anche un albero che di solito cresce e nasce in giappone..

tutto si sta facendo..ma tutto però si sta falsando e anche di parecchio..l’achillea per esempio prodotta in serra non ha le stesse peculiarità che può avere 

la pianta madre per esempio..ne contiene alcune ma molto in tono minore…l’achillea è protetta da athena…classica dea della mente e della guerra..

si narra che athena sia stata partorita dalla mente di giove per proteggere la sua regal persona..ma mica vero..è una leggenda..e le leggende si sa sono 

narrate dall’uomo…io posso dire che l’achillea protegge è vero..protegge dagli insetti dagli scarafaggi..e dai nemici pubblici…

 

Orione…mitica costellazione posta a sud del nostro cielo astrale..orione è pieno di leggende e di miti creati intorno a lui…orione era un guerriero..un cacciatore 

praticamente infallibile nel mito dell’antica grecia..e si narra che fu ucciso mille e mille volte da dei invidiosi e gelosi…da mostri a cinque e a sei teste..ma fu sempre 

resuscitato da qualcuno per via del suo nobile vissuto..orione protegge il segno del sagittario e della vergine di cui fa parte come costellazione astrale e terrena..

orione protegge dai guai e dalle mille vicissitudini che un nato sotto il segno del sagittario e della vergine può incontrare nella sua vita..possiamo vedere orione 

attraverso un binocolo molto potente..lo possiamo vedere al mattino presto o alla sera molto tardi quando le stelle già brillano in cielo mostrando 

ognuna il suo vero volto astrale..

 

Sirioantica costellazione prodotta dal genere umano..in realtà sirio non è come la si dipinge ora ma è una vecchia costellazione che produce miriadi di stelle 

solo a guardarla attraverso un binocolo nemmeno tanto potente..sirio appartiene al genere umano sin dalla nascita di questi sul viso della terra..sirio protegge dagli 

sguardi nemici ed è amico del sagittario del leone e dell’ariete..insomma è un custode detentore del sacro simbolo del fuoco..infatti se prendiamo qualsiasi mappa 

astrale possiamo vedere che al centro di questa costellazione si trovano miriadi di stelle piccolissime piccolissime che sommate tutte insieme danno come 

simbologia un braciere..si sembra proprio di vedere un braciere sempre acceso..coincidenza?? mah!!!!

 

 

Felce…pianta protettrice e guidata da venere..la felce è una pianta naturale e molto spontanea..quindi la troviamo un po’ dappertutto nelle nostre strade nei nostri 

giardini nei nostri orti da frutta e meno..la felce sta molto bene infatti accanto agli alberi da frutto..soprattutto al melo di cui ne custodisce le radici in modo 

molto geloso..come una vecchia mamma che non vuole che il figlio se ne vada mai di casa..ecco la felce vorrebbe tenere il melo sempre vicino a se..

lo ringrazia della sua ombra e del suo profumo..e lei in cambio gli passa la vitalità e l’umidità necessaria al melo per crescere e vivere in maniera rigogliosa..

la felce non ha proprietà curative..ma protegge la casa dagli spiriti maligni si diceva una volta..io dico che protegge la casa dai nemici..vivi..i morti..

lasciamoli riposare in pace..hanno già faticato una vita quaggiù..perché disturbarli anche quando si godono il meritato..riposo!!! 

Ah dimenticavo..la felce se vogliamo possiamo tenerla anche in casa..ma attenzione ai vasi..la felce se non è ben custodita chissà perché 

o per come rompe sempre il suo vaso..scherzi da felce insomma!!!!!!

 

gatto europeo...per gatto europeo si intende la razza ariana..quella meno comune ma considerata da tutti quella più comune..il gatto randagio insomma..il gatto 

che può nascere in casa..il gatto che raramente si affeziona al padrone ma molto alla casa e al posto in cui vive..questo dicono..questo hanno detto..e ne hanno 

dette tante sui gatti..che sono amici delle streghe..che sono poco amanti delle persone..che che che che....niente di meno veritiero..soprattutto se parliamo 

del gatto di casa..quello cosidetto europeo..io ho sei gatti europei..vivono tutti con me..e tutti hanno un carattere differente dall'altro..posso e potrei elencare 

ora il carattere di tutti i miei mici..ma meglio generalizzare altrimenti si rischia la confusione...allora diciamo che il gatto europeo come ho detto poco fa è 

il gatto di razza meno comune da trovare qui in italia..anche se ormai ne hanno create cosi tante copie che è difficile distinguerli l'uno dall'altro..

sembrano tutti uguali..soprattutto i tigrati..quelli che si vedono se ci fate caso più spesso in giro..il gatto europeo ha un carattere timido..docile..

ma quanto mai difficile..ha bisogno di cure costanti e continue altrimenti rischia di ammalarsi molto giovane..il suo pelo va lucidato continuamente 

e costantemente con prodotti naturali..non usate o perlomeno cercate di non usare spesso prodotti di supermercato e di veterinaria che vi fanno credere 

e spendere troppo su ciò che poi in realtà non è....il gatto europeo come d'altronde molte altre razze di gatti ha bisogno di un mangiare variegato..

se possibile dategli sin da cucciolino poco latte poca pasta e poco riso..dategli invece molta minestra..si avete capito benissimo..quella che si da ai bambini 

in fase di svezzamento..cuocetela pochissimo..lasciateci poca acqua di cottura..niente sale ma un pochino di pepe speziato ce lo potete mettere..quindi aggiungete 

a questa minestrina un paio di cucchiani di vasetto di carne..non liofilizzata mi raccomando...niente parmigiano grattugiato ma un pochino di pane raffermo 

e bagnato in un poco di latte..meglio la crosta che la mollica...perchè la mollica gli produce gas e sfizi intestinali..questo tipo di pasto il cucciolo lo dovrebbe 

fare almeno tre volte a settimana..e una volta a settimana invece che i due soliti cucchiaini di vasetto di carne un cucchiaino di rosso d'uovo..

gli fa molto bene per rafforzare il pelo e perderne di meno in giro per cuscini e tappeti..se cresciuto in questo modo il gatto europeo comincerà a mangiare di tutto 

e di più..potete dargli quando ha superato i cinque sei mesi anche dei croccantini..di pesce sarebbe meglio..e mischiarli però alla solita minestrina di cui sopra..

non gli date la nostra pastasciutta..contiene troppi grassi animali che lo fanno tossire a sua insaputa..e gli possono procurare il tumore allo stomaco..

potete aggiungerci un paio di chucchiaini di scatolette di carne...meglio se di manzo o vitello..ma non date loro solo scatolette o solo croccantini..una volta 

assaggiati da soli come unico pasto..vi rifiutano poi tutto il resto..per terminare ma ci sarebbe tanto da dire su questo stupendo animale aggiungo 

che il gatto europeo coccola molto il suo padrone..e lo fa attraverso gli sguardi..i suoi sguardi che rivolge sovente alla persona a cui si affezziona di più..

non credete che si affezioni sempre a chi gli da da mangiare..niente di più falso..il gatto europeo sceglie chi amare..e quando sceglie quella persona 

è sua in tutti i sensi..non sopporta chi le si avvicina in modo maldestro o arruffoso..questo è permesso e concesso solo a lui..non tira fuori le unghie 

per attaccare i suoi nemici..ma tira fuori il pelo quando vede che intorno a lui non c'è armonia di sguardi..se avete un gatto europeo in casa.

guardategli gli occhi quando non vi vede..noterete che li socchiude spesso..segno d'amore per la persona a cui è affezionato e poco per la casa in cui vive.

 

Betulla…pianta fluorescente se la si guarda dal lato estivo e tutto a sud..perché fluorescente?? Semplice..perché i suoi fiori che nascono solitamente nel mese 

di aprile maggio se la pianta cresce in cattività sia chiaro questo mandano dei bagliori fluorescenti..la betulla è una pianta officinale..diciamo un bell’alberello 

che è meglio..cresce solitamente in posti scoscesi e un po’ sconnessi quasi impossibili da arrivarci per chi non è pratico di salite e discese montane 

e poco collinari..la betulla ha parecchie proprietà curative..quali la depurazione del sangue..lo snellimento del fisico e da parecchio contributo 

alle cellule ormonali e salivari…le sue foglie sono quelle da prendere per queste cose..vanno essiccate e messe a macerare sotto spirito per 24 ore..

quindi tolte dallo spirito (e sia chiaro che non parlo di alcool denaturato ma parlo di spirito per alcolici)..vanno sciacquate bene sotto acqua 

corrente e fresca..quindi asciugate in un canovaccio possibilmente di lino e lasciate finire di asciugare all’aria..quindi vanno poste 

dentro un barattolo di vetro e tenute al buio di una credenza poco umida..le foglie cosi preparate hanno una durata di circa sei mesi..

e vanno preparate ad infuso..ma se non siete pratici di queste cose non fate nulla..perché la betulla come la maggior parte delle piante officinali 

ha le sue controindicazioni…e non va bene per tutte le persone..

 

Bambù…pianta acquatica e quanto mai preziosa per il nostro essere vitale..il bambù si respira..non si mangia e non si beve..si respira soltanto..bisognerebbe 

sempre tenere qualcosa di bambù nella nostra casa..basterebbe un pezzetto di legno di bambù anche un solo e semplice pezzetto di legno in ogni stanza 

e il nostro umore..il nostro cervello..il nostro cuore..i nostri polmoni ne trarrebbero un bel vantaggio..il bambù cresce sulla riva dei fiumi e dei laghi..

è raro trovare il vero bambù perché non è delle nostre parti ma cresce in asia e in america del sud..ma anche importato questo va bene..

basta non farlo crescere in serre o in terre poco sabbiose perché perde tutte le sue proprietà originali..oggi viene coltivato un po’ ovunque perdendo 

ciò che di magico il bambù possiede.

 

 

Cane meticcio…mi dispiace chiamare cosi questo cane dalle molteplici qualità e virtù..ma per farlo riconoscere dalle altre razze che ci sono e che sono nate 

per mano dell’uomo ho avuto bisogno di usare il termine meticcio.…questa tipologia di cane è un cane adatto a quasi tutti gli ambienti sia domestici che no..

è un cane dalle rare virtù e possiede molte qualità..vediamo quali..la prima qualità per eccellenza è che questo cane sa abbaiare..no non sto scherzando..

l’abbaiare di un cane non per tutti ugali e soprattutto non tutti i cani sanno abbaiare…quindi questo cane possiede la qualità di saper abbaiare..

e nel suo abbaiare c’è di tutto e di più..paura..convenienza..latrato..simpatia..antipatia…e condiscendenza verso il suo padrone…perché si deve sapere 

che non è il cane il miglior amico dell’uomo cosi come c’è stato detto per secoli e millenni..il cane è un amico si..ma di se stesso..non del mondo ne degli altri..

è fedele si..ma sempre a se stesso..ha un carattere forte il nostro amico a quattro zampe..un carattere che svela mano mano e non a tutti..insomma 

gli devi andare a ciccia per mostrarsi a te come in realtà è…e in realtà questo cane è un cane da salotto e salottiero..gli piace la vita comoda insomma..

è un cane che sa riconoscere una mano amica…è un cane che possiede lungimiranza e voglia di correre nei prati e intorno casa..non portatelo lontano 

da casa perché si incupisce e strattona il guinzaglio quando ce l’ha..è poco ubbidiente..nel senso che ha poca voglia di fare ciò che dite voi..

a lui piace fare ciò che dice lui..è affettuoso quel tanto che basta per farsi coccolare quando ne ha voglia..ed è solitamente molto mite e mansueto caratterialmente..

è un cane il meticcio purtroppo di salute cagionevole soprattutto quando vive in ambienti a lui ostici…e un ambiente a lui ostico è vivere vicino ad una ferrovia 

per esempio..oppure in una casa dove non esista un balcone..oppure vicino a corsi d’acqua impetuosi..quali fiumi molto grandi..o laghi estesi..

insomma questa tipologia non ama l’acqua quando l’acqua ha una corrente molto forte…non ama nemmeno molto i tralicci della corrente elettrica..

non sopporta luci molto forti..per farla breve è un cane dalle mille comodità padronali..le sue però ben attenti. 

Chi possiede un cane meticcio sa benissimo che questo cane non ama molto essere guardato negli occhi direttamente..lui gli occhi non li usa tanto per guardare..

ma li usa tipo olfatto visivo…sa sempre cosa o non cosa è buono per lui da avvicinare o da mangiare o solo da coccolare..è un cane istintivo 

non dimentichiamocelo mai..se avete un cucciolo di questa razza preparategli spesso del riso poco scotto…fateglielo bollire in acqua poco salata..

il sale a questo cane gli fa bene ma non in dosi umane o industriali..basta un pizzichetto ogni tanto nell’acqua in cui farete cuocere del riso iperbolato..

non giallo per intenderci..e parlo di riso che mangiamo noi non quello dei cani…quello che si vende per cani non è adatto ai cani stessi..

va bene il nostro riso perché contiene molte più vitamine e proteine..ma dicevo della cottura..la cottura deve essere quasi al dente..il cane 

ci va matto per questa cottura..quando il riso è cotto scolatelo ma non buttate via la sua acqua..un po’tenetela da parte e mettetela in frigorifero se avanza.. 

quindi mettete il riso nella sua ciotola..attenzione che il cane è molto geloso delle sue cose e ci è molto attaccato..quindi cercate di non cambiargliela 

molto spesso perché lo mandate in confusione e si intristisce..e usate colori tenui e non forti..non li sopporta..nel riso che avrete messo nella sua ciotolina 

immergeteci un po’ di carne poco cotta anche essa e fatta a pezzettini..quindi metteteci un goccino d’olio..pochissimo però e non sempre 

(lo aiuta nella stipsi..e questo cane ne soffre spesso..compresi i vermicelli)….e allungate il tutto con un po’ d’acqua di cottura..vedrete come se la pappa 

in un minuto..e vedrete che pelo gli manterrete e gli verrà..lucido e folto e soprattutto privo di acari e di tutti quegli insettacci che spesso infastidiscono 

il nostro amico..perché la realtà è che non è il cane ad essere il nostro migliore amico..ma siamo noi che dobbiamo esserlo per primi..poi lui sceglierà 

chi o non chi far entrare nel suo mondo…di cane adorabile.

ah..un'ultima cosa molto molto importante..se adottate un cucciolo di razza meticcia e volete insegnargli a non fare i suoi bisogni in casa sappiate prima di tutto una cosa..primo che i cani meticci qualunque sia l'incrocio che hanno sono molto simili..quindi adottate un metodo molto semplice(ehm..si fa per dire..)che vale un po' per tutti..ed è la vostra pazienza unita ad un amorevole presa in giro nei suoi confronti..sono queste le armi miglior per insegnare al vostro cane di fare i suoi bisogni corporei fuori e non dentro l'appartamento..insomma ragazzi miei dovete davvero saper sorridere perchè il vostro cucciolo non imparerà prima di tutto nulla di ciò che voi volete insegnarli se non dopo che ha superato i 4 mesi di vita..allora e solo allora sarà in grado di stupire voi con un cambio repentino di comportamento..quindi inutile star li a sculacciarlo o a dargli dei colpetti con il giornale arrotolato o peggio ancora sbattergli il muso dove l'ha fatta..lui non capirà ciò che volete insegnargli..capirà soltanto che siete suo nemico e non suo amico..quindi..attendete che il vostro cucciolo abbia superato i 4 mesi di età..poi ma solo poi potete iniziare a dirgli qualche secco "NO"..e vedrete..vedrete il vostro cane sapientemente o quasi "obbedirvi"..

ricordate anche un'altra cosa..il cane meticcio è il miglior cane da guardia che possa esistere.

ciao cane meticcio..un bacino sul mento...a te piace tanto vero..ciao ciao!!!

 

 

Gelsomino..pianta tipicamente profumata e priva di germi alcuni..è una pianta d’appartamento o da giardino..il gelsomino classico e puro è una pianta che cresce 

nelle radure e nei prati sottostanti alle abitazioni primordiali..nel senso che è una pianta fedele e piena di qualità che dona all’uomo che se ne sa prendere cura..

è una pianta che vuole acqua in abbondanza ma piovana e non artificiale..è una pianta che ama l’ombra quanto ama il sole..è una pianta che teme gli insetti 

e che non li vuole intorno a se..è una pianta semplicemente ornamentale..ecco la sua più grande qualità..l’ornamento…il suo ornamento che dona gratuitamente all’uomo.

 

 Stella cometa…si è spesso parlato di questa stella legandola al mondo cristiano e meno..la stella cometa nasce a sud e non sempre è visibile all’occhio umano 

perché lei nel cielo c’è sempre ma le piace spesso giocare a nascondino con l’uomo…è una stella questa provvista di luce propria..non si impadronisce 

di altri pianeti o di stelle sue simili ne di raggi solari…è una stella che precede l’inverno nel momento in cui appare ben visibile nel cielo alla portata di tutti..

è una stella questa che preannuncia solidarietà e voglia di fare..è protetta dal segno del cancro e della vergine..suo pianeta amico nonché amante è mercurio 

e giove che si dividono i suoi favori da buoni amici..perché la stella cometa protegge ed è fioriera di amicizie..vere.

 

Gelso…pianta che preclude un mondo tutto suo..il gelso da ombra frutti e fiori..nel senso che da fiori e frutta agli animali e non alle persone..il gelso è una pianta 

che adora l’acqua e tutti i posti vicino ad essa anche se lui non si nutre d’acqua ma di proventi del terreno dove vive..il gelso è una pianta tipicamente americana..

precisamente dell’america del sud dove vivono animali e savane inconfessabili…si dice spesso che il gelso provenga d’origine dall’oriente..niente di meno vero.

il gelso è e nasce d’origine in america del sud..poi è stato importato in giro per il mondo…ma questa è un’altra storia di cui magari narrerò le vicende 

in un altro luogo..i bachi si nutrono delle sue foglie ma amano poco i suoi fiori che piacciono molto invece agli uccelli prima di migrare verso lidi migliori.

 

Narciso…fiore mitologico..o per meglio dire pianta mitologica nel senso che il narciso è un sottile arbusto provvisto di radici cuneiformi e di stelo rigido ma lieve..

il narciso lo possiamo incontrare spesso sulle rive dei fiumi..piccoli o grandi che siano..infatti questa piantina ama molto i luoghi dove l’acqua scorre senza 

mai fermarsi..odia e respinge i luoghi stagnanti..anche nei giardini non ama molto stare anche se l’uomo ne ha prodotte cosi tante specie che fa fatica 

lui stesso a capirci qualcosa..il narciso non da nulla nel senso di salute o aiuto all’uomo..ma da frescura a chi lo possiede..basta però che lo lasci li dov’è..

sulla riva di un fiume a rimirare ciò che di bello lui è....si può possedere un narciso soltanto guardandolo..perché lui..il narciso intendo..vuole essere ammirato..

e anche parecchio.

 

Quercia..una pianta robusta e audace nel suo contempo..una pianta millenaria o centenaria che sia la quercia è una pianta d’ombra di sole e molto riposante..

è una fortuna possederla anche se la quercia ama i luoghi solitari e privi di persone è comunque una pianta che sa abituarsi a chi le vuole bene..si avete capito 

benissimo..la quercia è una pianta emozionale e sentimentale insieme..è una pianta che ama i luoghi silvestri e mai marini..è una pianta che dona longevità 

a chi la possiede nel suo giardino..cercate però di metterla sempre distante dalle altre piante..perché la quercia è molto gelosa del bene che riesce ad intravedere 

in una persona che ce l’ha..ed è un bene che lei vuole solo per se stessa..la quercia inoltre con le sue foglie tiene lontani i parassiti dei vestiti..quindi raccogliete 

in autunno le sue foglie più basse..fatene un sacchettino che lascerete aperto su un davanzale esposto a sud  in modo che le foglie al buio si essicchino un po’..

fatene più di uno di sacchettino mi raccomando che deve essere di cotone bianco e non colorato…perché le foglie anche se essiccate tendono a marcire molto 

presto lontano dalla pianta madre..poi una volta fatte essiccare un po’..chiudete il sacchettino con un laccetto rosso non di plastica mi raccomando e nemmeno 

elastico..e mettete questo sacchettino dentro gli armadi..in basso e non appeso..adagiato..semplicemente adagiato..e cambiatelo con il nuovo sacchettino 

dopo una decina quindici giorni…vedrete che risultati..anche i colori dei vostri vestiti sembreranno..più nuovi.

 

Lince…animale tipicamente africano e sud est asiatico..è un animale naturale e molto forte..sarebbe bello possedere un pochino di pelo della lince perché 

preserva da raffreddori e da malattie da raffreddamento..la lince è un animale come tanti altri purtroppo in via di estinzione…viene cacciata di frodo 

perché la sua pelliccia maculata è un prodotto artiginale che va per la maggiore nel campo delle pelli d’importazione o esportazione che dir si voglia..

la lince ha una carne molto pregiata..un tempo veniva cacciata da valorosi guerrieri soprattutto per cibo e per la sua pelliccia che tiene lontani i rigori dell’inverno..

oggi viene cacciata per frode di denaro..peccato!!!

 

Costellazione del sagittario…è una costellazione rara da imprimersi nella memoria del campo visivo..è anche una costellazione rara da vedersi nel cielo astrale 

che possediamo sopra e sotto le nostre teste di uomini poco audaci nell’alzare gli occhi al cielo e lasciare incontaminato uno spazio che non possediamo..

quello del cielo appunto…ma visto che l’uomo vuole possedere tutti i campi compreso il cielo ha descritto questa costellazione basandosi su miti e leggende..

e ne ha fatto un vero e mitico centauro degli altri tempi..la costellazione del sagittario non ha nessuna forma perfetta..è un cumulo di stelle indescrivibili 

all’occhio umano..questa costellazione è molto legata a giove dio e pianeta di tutti i tempi che gli dona solidarietà magrezza e fortuna di denaro e di potere 

estremo..possiamo vedere questa costellazione con un potente telescopio quando la natura ce lo permette rendendo il cielo limpido e sgombro di nubi..

perché dovete sapere che la costellazione del sagittario è una costellazione timida nel suo essere costellazione..e difficilmente si fa vedere..

soprattutto se puntate il telescopio a nord ovest..lei..ama il sud-est!!  Vi auguro di vederla..perché porta molta fortuna e serenità a chi riesce 

ad occhieggiare a lei con simpatia.

 

Biancospino….il biancospino è un arbusto che ama tantissimo stare all’aria aperta..vive nei pressi di boschi pieni di larici e di abeti..ama la compagnia 

di piante altissime e secolari e i larici e gli abeti sono piante pressocchè perenni..il biancospino a volte assume pose strane nel suo crescere di pianta..

è un arbusto che dona molta ombra e sole a chi lo possiede nel proprio giardino..anche se come pianta non ama molto vivere con gli umani..

profuma di fiori e di bacche che spesso sono usate nel campo della fitoterapia..è una pianta comune da trovarsi anche nei pressi di casa nostra..

ma attenzione a raccogliere i suoi fiori o le sue bacche perché possono danneggiare l’organismo umano specie se non si sa come trattarli..

fa bene al cuore..molto meno al fegato e allo stomaco..e ripeto..attenzione a chi non sa come usare ciò che la pianta sembra donare con tanto vigore.

 

Bella-donna…è una pianta arcaica e quanto mai verace per non dire vorace..si nutre di tutto ciò che le capita intorno..mosche farfalle insetti vari che 

le procurano piacere nel cibo..la belladonna solitamente non cresce qui da noi ma viene prodotta e naturalizzata nell’antica cina dove ancora 

i pascoli sono all’aperto e le mucche si beano di questo profumo che la pianta porta con se…è difficile trovarla nei nostri giardini a meno che 

non si prenda in serra dove spesso viene coltivata per cure medicamentose..è una pianta velenosa quindi attenti al suo utilizzo..

non fidatevi di chi non conosce davvero il valore delle piante..il loro linguaggio..la loro utilità o meno per l’uomo..mi dispiace dirlo ma è facile 

molto facile scriversi esperti…poi a rimetterci siamo noi che ci fidiamo proprio dei cosiddetti..esperti!

 

 

Ibisco..l’ibisco è una pianta che in natura non serve a nulla..è una parassitaria nel senso che ospita nel suo grembo mille storie di altre piante..se fosse una persona 

sarebbe una persona che si appoggia sempre agli altri per trarne tutto il vantaggio possibile..che ruba loro le storie di vita e cosi via..ecco l’ibisco è una pianta che 

succhia la linfa vitale delle piante che la circondano..è una pianta bella a vedersi..ma tanto vuota di sapori di odori e di vita propria.

 

Chihuahua…è questa una razza di cane molto diffusa nell’ambiente in del mondo intero..sembra che avere un chihuahua porti fama a chi lo possiede..

ma è solo un modo di dire e non certo di essere del cane che invece è un cane fastidioso e pieno di virtù amatorie..è una razza questa che adora 

la compagnia dell’umano ma solo quando e come dice lui..se provate a fargli una carezza dietro le orecchie ve lo conquistate in un minuto..

ma deve essere dell’umore giusto perché altrimenti è difficile che si fa avvicinare senza abbaiare..anche se non sa abbaiare ma solo stridere ed urlare..

è un cane delicato di stomaco e di intestino..mangia pochissima carne e si gusta molto i liquidi..è un cane di taglia piccola e circondato di antenati 

che non si sanno bene che origini abbiano anche se il  suo pedegree è lungo una favola..e come spesso accade nelle favole scritte dall’uomo maldestro....

son soltanto..favole.

 

Gatto soriano..viene definito anche come gatto europeo ma non è vero nella realtà..il gatto soriano nasce in cina ed in giappone..è un gatto che noi abbiamo 

importato sia come razza che come nome..è un gatto atipico nel suo essere gatto di tutti i giorni..è un animale questo che ama molto la vita al chiuso cioè 

in appartamento..è un gatto che difende il suo padrone se lo vede in pericolo..è un gatto sornione e poco audace nel prendere le difese invece della casa..

cosa tipica per molte razze di gatti invece..la femmina di questa tipologia di gatti è una femmina molto prolifica..solitamente fa 3 o 4 gatti per volta 

se non di più..è gelosa della sua cucciolata ma solo perché teme l’uomo sia che sia esso padrone oppure no..adora sentirsi parlare addosso ed essere 

accarezzato vicino alla coda e sopra le orecchie.

 

Ficus..è una pianta ornamentale per eccellenza..vive bene in appartamento ma non vuole molta luce ne molto calore..dal ficus vero e proprio 

che è una pianta che appartiene di nascita alla germania orientale sono state prodotte tante tipologie di ficus..tutte però hanno la stessa base di cura..

vogliono non molta luce e non tanto calore intorno a lei..è una pianta che sa abbellire e profumare il posto in cui vive..è una pianta che tiene lontani 

gli insetti soprattutto le zanzare a cui emana un odore maleodorante e non le fa avvicinare sia a lei che al luogo dove essa respira..non è di utilità 

nel senso medicamentoso ma è una pianta che sa donare bellezza  e qualità a chi la possiede e ne ha cura.

 

Costellazione dell’acquario…bellissima costellazione che troviamo a sud est di casa nostra..è una costellazione questa provvista di triliardi di stelle 

che possiamo vedere se solo siamo arguti nel pensare a questa costellazione come un qualcosa di magico e di intoccabile che vive nel cielo.  

È una costellazione questa molto amica di giove di saturno e di perseo..mitica figura geometrica sparsa nel cielo di venere da cui ambisce molti sguardi..  

La costellazione dell’acquario porta frutti doni e talenti vari a chi sa immaginarla come un frutto fantastico da cogliere nel proprio cielo personale.

 

Malva…nome sintetico che si da ad una pianta molto comune..appunto la malva..che possiamo trovare in tutti i nostri giardini o lungo le siepi che 

costeggiano la strada..in mezzo ai monti alle colline ai prati..insomma la malva cresce un po’ dovunque..meno che al mare perché a questa pianta il profumo 

marino le da ai nervi..sembra strano che una pianta possa provare il nervoso vero?? Eppure è cosi..la malva trovata per le strade di mare è altamente velenosa 

per l’organismo umano..è una sua difesa quella di produrre dei veleni che la proteggono proprio dal clima marino che altrimenti le brucere le foglie e tutti i suoi 

prodotti benefici che le servono per vivere…la malva ha proprietà terapeutiche…è molto usata in farmacia sotto prodotti che non servono a molto perché 

checchè ne possano dire i mass media la malva prima di entrare in qualunque bottega artiginale e meno è trattata con prodotti chimici che annientano molte 

delle sue virtù e che la rendono un blando prodotto officinale…come ho detto la malva si trova un po’ ovunque..ecco allora basta raccoglierla essiccarla 

e farne infusi e decotti..lenisce dolori articolari..fa bene per lo stomaco ma non bisogna assumerla a cuor leggero e se non si conosce 

il metodo perché può far male…sfiamma i microrganismi che si depositano sulla pelle e molto molto altro ancora..

 

Ecaulipto…pianta di alto fusto di montagna e di mare..infatti possiamo trovare molte piante di eucalipto anche sulle rive del mar mediterraneo..

soprattutto sulle coste della liguria e della toscana..al sud vive male e quei pochi alberi che ci sono non producono linfe adattabili alla persona..questa pianta 

non ha bisogno di molte cure ma ama i posti ventilati e di sole notturno..l’eucalipto è una pianta che originariamente ha le sue radici in arabia del sud e in 

america centrale…è da noi stata importata ma non solo dall’uomo..anche dal vento stesso che producendo migliaia di chilometri l’ha depositata sulle nostre rive..

è infatti questa una pianta un po’ magica per chi la possiede nel proprio giardino..esponetela sempre a sud ovest e vedrete che fiori e gemme meravigliose 

produrrà per voi..tiene lontani gli insetti..è un vermifugo per gli animali ma poco per l’uomo..ha una blanda considerazione se assunta per la tosse 

o per le vie respiratorie..l’eucalipto non è come si dice una pianta medicamentosa..è più una pianta ornamentale con qualità estrogene se ne si annusa le foglie 

in piena estate..le caramelle di eucalipto..sembrano si aprire le vie aeree ma producono piccole infiammazioni alla trachea e alla laringe..

quindi assumetele se vi piacciono..ma con molta moderazione.

 

Costellazione della vergine..possiamo ammirare questa splendida costellazione soprattutto se ci troviamo al mare…fortunati è chi ci vive al mare ma questo 

è un altro discorso..la costellazione della vergine è protetta singolarmente in ogni sua forma..infatti è una costellazione questa privilegiata in tutti i sensi..

ora qualcuno che è della vergine e che ha visto gli ultimi anni per non parlare di una decina d’anni che le sue cose sono andate un po’ tanto per traverso che 

io stia scherzando..ma non è cosi..la costellazione della vergine è una costellazione molto privilegiata..e per privilegio non si intende fortuna..

se mai la fortuna a questo mondo esista..il privilegio della vergine è che ha come protezione il benestare di giove di saturno e di plutone..tre pianeti questi che 

saranno determinanti nell’anno 2007…e non parlo tanto per la costellazione della vergine..ma per tanto e tanto altro di cui parlerò un po’ più in la’..

 

Verbena..pianta similare ad un arbusto corto corto rigido e tozzo..la verbena la possiamo trovare lungo i litorali adriatici e nell’interno della costa 

marchigiana e dell’umbria..ama tanto il sole e poco l’ombra..è una pianta profumata d’inverno ma poco d’estate..la verbena ha antiche origini celtiche..

infatti il popolo dei celti che viveva soprattutto nell’irlanda del nord arrivando qui in italia ne ha portato i frutti cioè le bacche che sono 

simili a quelle del ginepro..altra pianta dal potenziale afrodisiaco e strutturale nell’insieme dell’uomo..la verbena è una pianta medicamentosa..

soprattutto per le varici e per le vene che portano poco sangue al cuore..non usatela se non siete sicuri..e soprattutto se non sapete come usarla.

 

Lupo della maremma…è questo il classico lupo americano nonché africano..poco si sa veramente delle origini di questo lupo dal pelo folto e corto..

vive in branchi ma ama tanto anche la solitudine del cuore..è questa una razza poco conosciuta..e quelli che troviamo nei parchi protetti sono soltanto razze 

incrociate ad altri lupi che del maremmano hanno ben poco..il lupo della maremma ha il pelo a chiazze marroni scuri con delle pigmenta giallastre e rosee…

è vorace ma non attacca l’uomo..si nutre di bacche di fiori e di conigli del posto…difficilmente si avvicina alle case dell’uomo con cui non ha un 

buon rapporto…questa razza è protetta da venere da saturno e da plutone che ne hanno fatto di lui un simbolo maschile per eccellenza.

 

Fagiolo …è una pianta benefica che nasce e cresce soprattutto nei monti pireni dove in realtà sta la sua origine medio orientale..è una pianta a corto fusto 

vive praticamente raso terra anche se da qui da noi mettiamo delle canne per farla crescere in tutto meno che in totale libertà..questa è una pianta protetta 

da marte e da giove che ne fanno un beneficio per chi si nutre dei suoi prodotti..non toccare mai le foglie in primavera e nemmeno in estate perché 

emanano un prurito di difesa..portare sempre o quasi un paio di guanti di difesa…questo legume ha una proprietà non indifferente soprattutto per la 

pelle delle donne..ma non mangiato..ma usato in altra maniera..il fagiolo gradisce di essere mangiato soprattutto in inverno quando la temperatura 

esterna cala di qualche grado sotto lo zero..porta calori e non calorie al corpo umano..ed è un ottimo diuretico..ma non mangiato..o cotto nella tradizionale 

cottura del fagiolo…ma usato in altra maniera..

 

Ciclamino..pianta ornamentale di cui le origini si sono perdute nella storia dei tempi..è una pianta molto amata da saturno e da Minerva..questa è una 

pianta soprattutto ornamentale..difficilmente però riesce a produrre tutto ciò che ha in se perché non sopporta molto il nostro clima temperato mediterraneo..

per farla vivere più a lungo bisogna inserire nel vaso un pochino di sabbia di mare e un pizzico di argilla che dona alle sue foglie l’umidità necessaria per 

vivere meglio e per riprodursi per l’anno successivo.

 

Bocca di leone..piccolo fusto piccolo fiore nato a grappoli racconta la leggenda per far sorridere venere e plutone che si erano accesi in una discussione 

che non aveva termine..allora era madre della terra fece fiorire questa pianta in mezzo a loro donando ad essa un potere di armonia e di pace..coltivata 

nei nostri giardini porta a chi ce l’ha un senso di serenità solo a guardarla muoversi  sospinta dal vento suo amico..

 

Leone…animale fiero ed indomito vive nella savana più profonda..difficilmente si accosta all’uomo e difficilmente fa amicizia con lui per una sorta di diffidenza 

che questo animale porta con se dalla nascita..è questo un animale solitario e molto consapevole della sua forza a volte un po’ troppo immatura..vive in branchi 

ma solo per un suo elemento di soddisfazione animale…è questo un animale che la stella cometa predilige su tutta la terra..e ne ha fatto un esempio nella 

sua costellazione inserendo una stella che porta proprio il nome di ..leone della savana più nera!!

 

Liquirizia..è una pianta asiatica che vive male nel nostro mondo italiano..spesso viene riprodotta in serra e nei climi troppo temperati per lei..la liquirizia 

non ama molto l’umidità che spesso è presente nel nostro clima…predilige il clima secco o quasi asciutto che si può trovare proprio nel medio oriente 

dove lei è nata la prima volta..esportata in tutto il mondo la pianta perde molto delle sue proprietà curative..una di esse è un sollievo immediato per 

chi ha bruciori di stomaco se assunta dopo i pasti e poco prima di andare a dormire..dona all’alito un che di benefico e di audace nel contempo…

è una pianta non molto amata dai pianeti in genere e dalle stelle sue amiche nemiche…

 

 

Costellazione del cancro…è una piccola costellazione che si trova nel cielo sud astrale dello zodiaco..è una costellazione timida e piena di stelle a cui 

gli scienziati non hanno dato ancora un nome per loro fortuna..è una costellazione che non predilige il mondo umano..è una costellazione solitaria anche 

se spesso si avvicina a giove per rendergli omaggio e grazie..la stella più potente e più luminosa di questa costellazione è la stella sirio che si trova 

perpendicolarmente a lei..una stella lucente che possiamo ammirare nei giorni estivi e nelle notti invernali..pensate che non sia facile vero ammirare 

una stella di giorno..mica vero..basta posizionare il proprio strumento ottico focale all’inverso del sole..socchiudere un po’ gli occhi e abituarli al cielo..

vedrete poi con i vostri occhi l’immensità di una stella che i più chiamano sirio..ma che la costellazione del cancro ha chiamato..mikiuki!!!  

vederla..porta molta fortuna!!!

 

Costellazione dell’ariete..puntate il vostro telescopio a nord e li troverete un moto invisibile che l’ariete e la sua costellazione porta con se..ma mi direte voi..

se è invisibile come si fa a vederlo..si vede si vede..chi riesce a scovare questa costellazione cosi timida riesce a vedere tutto..si tutto il mondo tutto il suo 

mondo fatto di stelle e luccichini..ecco il moto invisibile..sono proprio i luccichini..piccoli bagliori che attraversano l’universo due volte l’anno..di maggio e di settembre..ma a settembre questo passaggio dura molto poco..mentre a maggio persevera per quasi tutto il mese..la costellazione dell’ariete 

è una costellazione molto fortunata in amore..e quando passa su qualche segno lascia una scia..magica…purtroppo ci passa di rado sui segni..

è cosi pigra questa costellazione..

 

 

Zucchine…pianta piccola ed erbacea allunga le sue foglie all’infinito…è una pianta mordace che ha i suoi frutti in piena estate..ops..li ho chiamati frutti..

forse dovevo chiamarle verdure..ma la pianta ha una sua particolarità..ama molto stare al centro dell’attenzione e non gradisce molto  che il frutto che 

essa dona si chiami miseramente..”verdura”..è una pianta questa con effetti benefici salutari..infatti per chi soffre di stipsi e di diuresi notturna 

è un frutto che consiglio di assumere ma non abbondantemente altrimenti riduce il suo effetto sino a farlo scomparire.

 

 

Aglio..ma che bello questo aglietto che ha origini greche antichissime..nasceva infatti sulle sponde di un fiume molto noto nella grecia antica..

un fiume ormai scomparso persino dalle cartine geografiche..questo fiume aveva un nome molto insolito..si chiamava gasparrex ed era un fiume lungo 

lungo e stretto stretto…narrano molte leggende che questo fiume donava serenità a chi  si avvicendava presso di lui…e l’aglio la nostra pianta comune 

di aglio ha origini proprio da quel fiume..quindi va da se che questa pianta cosi bistrattata ma cosi curata da contadini che sanno il loro mestiere 

dona a chi lo assume un potere tranquillante non indifferente..ma attenzione..non abusatene..perché ha i suoi  effettucci collaterali..quali una 

pipì maleodorante..e un profluvio di sangue troppo veloce per il corpo umano..quindi aglio si..ma non troppo..non mangiatelo mai intero..

procura dolori articolari..e soprattutto non mangiatelo crudo.

 

PO…si sto per parlare del fiume po..quello che nasce dal Monviso..ah bei ricordi storici geografici che ancora porto nel cuore…o forse nella mente?? Mah..chissà..ecco questo fiume è il fiume dei dubbi..è un fiume o perlomeno si dice che sia il più lungo d’italia e che attraversi parecchie regioni..

non è mica bello tutto ciò..perché questo fiume dalle acque in realtà molto stagnanti porta con se parecchi microbi per la cittadinanza che se lo 

trova alle sue porte..ma va da se che un fiume percorra kilometri e kilometri prima di giungere al mare..ma il po invece è tutto spezzettato 

e frammentato..poi che l’uomo ne abbia fatto il  fiume più lungo questo è un altro discorso..in realtà il po se messo tutto insieme è il fiume più lungo…

ma sarà davvero il po..o tutti gli altri segmenti potevano chiamarli con un altro..nome??

Ve l’ho detto..è il fiume dei dubbi.

 

Cervo…il cervo è un animale protetto..si dall’uomo che ne ricava dalle sue carni abbondanti produzioni di olio per ungere le sue ferite..questo 

qui da noi non si usa..ma nei grandi possedimenti lapponi si..il cervo lo troviamo un pochino dappertutto…è un animale che si ambienta con l’intorno..

una specie di camaleonte grosso grosso tanto per intenderci..non ha una vita molto lunga il cervo..ma ha una vita intensa..è un ottimo amico di molti altri animali..quali la zebra e la pantera..ohh lo so che sembra strano..ma è anche strano che una pantera si nutra della carne amarognola del cervo..

bhè questa è la difesa che il cervo porta con se..la sua carne dal colore rossastro e poco piacevole sotto i denti delle pantere che amano molto di 

più la carne dolce di una zebra o di un cavallo o di..ma siamo qui per parlare del cervo..o della pantera??

Ahha scherzo..ma tornando al cervo dico che questo è un animale protetto da mercurio e da saturno..guai a toccarglielo..siete avvisati cacciatori..

soprattutto quelli di frodo che ne fanno uno sterminio di questo animale da cui prendono la pregiata pelle per poi rivenderla al mercato nero..e meno nero.

 

 

Corso (cane)…è questo un cane dal manto molto delicato..va spazzolato in continuazione se non vogliamo trovare nel nostro amico a quattro zampe 

degli ospiti indesiderati quali acari e pulci molteplici..è un cane di razza grande e di razza pura se vogliamo parlare di purezza in termini metodici ma mai qualunquisti..vive a lungo il nostro amico se ben trattato e soprattutto se ben coccolato..eh già il corso ama le coccole..soprattutto i grattini dietro le orecchie..povere orecchie di questo cane che vengono spuntate alla nascita per farlo sembrare un cane di pura razza quando questo come cane è già di 

razza pura di per se..anche e soprattutto senza orecchie tagliate..ma va da se che presunti estimatori ne vogliano fare sempre ciò che non dovrebbero fare..

anche perché il corso ha l’udito molto fine e fiero e nel momento del taglio delle orecchie il suo udito e il suo fiuto si affievoliscono parecchio.

Il corso mangia di tutto..praticamente è un onnivoro come l’uomo più dell’uomo..la sua chiamiamola dieta preferita sono i petti di pollo uniti a verdurine 

come piselli carote e un pizzichetto di sedano tritati e fatti bollire tutti insieme..metteteci un po’ di spaghetti da cucina…quelli che mangiamo noi ma quelli 

fini e il suo pasto sarà completo..e non date ascolto che un cane dovrebbe mangiare una o due volte al giorno..selezionate il loro pasto in base alla quantità 

di peso corporeo che possiede il vostro amico..e cosi potete fare la sua gioia dandogli il cibo anche tre quattro volte al giorno..poca acqua per il corso 

perché il suo corpo è composto di molti liquidi..e variate il suo pasto giornaliero..non dategli sempre le stesse cose perché questo cane ha uno stomaco 

molto delicato e può essere soggetto a spiacevoli conseguenze di un cibo troppo uguale..

 

 

Cipolla..pianta benefica e quanto mai salutare per lo stomaco degli umani..non date mai o quasi patti con cipolle ai vostri animali perché riducono il loro 

stomaco in un malessere generale..le cipolle sono piante asiatiche e mai italiane anche se noi le abbiamo  introdotte nel nostro paese spacciandole 

per nostre o chissà di quale origine..la cipolla va coltivata in terreni sabbiosi e argillosi..vuole molta acqua soprattutto in via di fioritura..ama stare al 

sole ma coperta da qualche albero vicino..la cipolla è una pianta protetta da saturno.

 

Edera..è una pianta che ama il verde circostante..è una pianta che regala sorrisi a chi la possiede nel proprio giardino..non tenetela in casa la costringete 

ad una vita che a lei  non piace…l’edera ama i muri le siepi e le reti dei giardini..ma ama soprattutto strisciare sul terreno circostante..non ha proprietà 

salutari..non fatene mai decotti o cose varie da assumere..all’edera basta essere guardata ogni tanto e produce un profumo soave per chi la sa apprezzare.

 

Costellazione del capricorno..è una costellazione a se..vuole poco ma desidera molto..è una costellazione che raramente si fa vedere all’occhio umano 

mentre riesce a distinguersi fra miriadi di stelle e costellazioni che si trovano nell’apparato di un cielo sempre tutto da scoprire..la costellazione del capricorno 

è una costellazione fatta ad U con uncino in fondo..e quell’uncino rappresenta la sua stella più bella..la stella dell’amicizia e dell’armonia di un pensiero felice..

è questa una costellazione amata molto da plutone e da isarchio anticho “profeta” di un mondo greco ormai scomparso..isarchio diceva sempre che la felicità 

non sta in una botte di vino ma nel sorriso di un cuore sincero che riesce a vedere oltre i muri dell’impossibile.

 

Vischio..pianta praticamente acquaticaterrena..nel senso che questa pianta all’inizio della sua vita apparteneva al sud est della russia e viveva in terreni paludosi..poi è stata estirpata e trapiantata su terreni asciutti e quasi privi di acqua..infatti nel tempo questa pianta dai pungiglioni molto facili era di 

costituzione e di disegno molto diversi..aveva radici lunghe e sottili mentre ora ha radici pesanti e corte..non possiede arti curative ma sa tenere lontani 

gli insetti e gli scorpioni..è una pianta che adora i climi gelidi ma non intensi..è una pianta questa che cerca protezione negli dei ma che non ha protezione 

da essi.

 

Rosa canina..è una qualità questa di rosa molto rara anche se oggi come oggi ne sono state trapiantate da noi centinaia e migliaia  di specie..

ma non è la vera rosa canina quella che noi vediamo qui..è solo una similarpianta..una specie di factotum della vera rosa canina.

La rosa canina ha origini indiane..è nata nel sudest dell’america del sud e apparteneva agli indiani cherokee..un popolo che a volte si perdeva 

nei meandri del suo pensiero troppo ossessivo di una guerra fra tribù nomadi..la rosa canina è un arbusto alto e sinuoso..ha fiori piccoli e recisi..

il suo profumo intenso aiutava le tribù dei cherokee a produrre immagini oniriche..venivano fatti bruciare i fiori in una specie di incensatoio..quindi 

i guerrieri si riunivano intorno a questo incensatoio e aspiravano i profumi di guerra intonando canzoni ormai perdute nella storia del loro popolo..

La rosa canina non ha nessuna proprietà terapeutica..ma il suo profumo riesce a tenere lontano le lumache e gli afidi del terreno..

 

Carciofo..pianta medicamentosa per eccellenza..il suo infuso o per meglio dire l’infuso del cuore di carciofo rende molli le parti di un apparato digerente che si sono indurite o ispessite nel corso del tempo e dell’usura di un cibo non proprio appropriato..è una pianta da giardino o da orto che dir si voglia..è una pianta curata da venere e da giove da cui estraggono un profumo medicamentoso che donano ai loro protetti sotto forma di pensiero felice.

 

Genziana.. è una pianta da fiore che usa stare e proliferare nei paesi asiatici del nord est..è una pianta che non ha proprietà curative..ma il suo profumo rende duttile un umore a volte incerto e nero..è una pianta ottimista se cosi vogliamo chiamarla..è una pianta che se ben curata può e vive bene anche nel nostro paese a volte troppo umido per il suo carattere un po’ capriccioso e sulle righe.

 

Viola..bhè qui il discorso si amplia..nel senso che di specie di viole ne sono state create parecchie..ma sono parecchie anche in natura anche se il nome di tutte non si conosce..o perlomeno l’uomo che vuole sempre creare nuove specie non le ha ancora classificate ne trovate tutte..per fortuna aggiungo io..in questo caso voglio parlare di quelle piccole viole che spesso troviamo ai bordi delle strade..piccole piccole e frastagliate hanno un potere curativo immenso..e pensare che spesso le strappiamo da quelle fessurette dove loro nascono in allegria..dicevo del potere curativo immenso che hanno..sono afrodisiache..altro che viagra signori e signore mie..(non fate nulla se non sapete come fare..questo per inciso)..sono emollienti per lo stomaco ferito da ulcere..sono antiparassitarie...insomma ha cosi tanti poteri che ci vorrebbe una settima intera per descriverli tutti.. ma sottolineo di non adoperarle se non si sa bene come fare..se volete scrivetemi..in fondo sapere questo e molto altro ancora..fa parte del mio mestiere!!!

 

Costellazione del leone…è questa una costellazione che nasce dall’antica grecia mesopotamica..è una costellazione che prende il nome da un mucchietto di stelle che a nord ovest qualcuno nell’antichità aveva soprannominato leonine per via del loro fulgore brillante che prendeva la forma di una criniera nelle notti di mezza estate..poi questo nome è stato trasformato in leone..o a volte i greci ancora la chiamano leonessa o leonina..per via di un pensiero creativo che spesso i greci hanno che è quello di un comune valore verso le donne in generale..

La costellazione del leone è una costellazione a se stante nel senso che non viene protetta da nessuno in particolare anche se tutti i pianeti sovente le fanno visita per cortesia di favori che questa costellazione rende al cielo intero..insomma è una costellazione magnanima ma molto pigra e reattiva agli sgarbi.

 

 

Gatto siamese..è un gatto antico..un gatto dai valori extrasensoriali nel senso che come avverte un rumore strano o particolare o sommesso questo gatto reagisce muovendo la coda in  sincronia con il rumore stesso..è un gatto dalle particolarità molteplici..per esempio assume pose strane se solo viene disturbato mentre dorme…infatti del suo sonno o sonnellino lui è molto geloso..solitamente i gatti dormono anche in compagnia di altri suoi simili..sia che gli piacciono o meno..il gatto siamese invece poco si accosta a chi gli sta antipatico a pelo..mangia parecchio ed è molto schizzinoso nel suo mangiare quotidiano..se dovesse succedere che questo gatto sia un randagio quindi  senza nessuno che gli procura il cibo difficilmente lo vedremo frugare fra i rifiuti di una scopa o di un bidone di quartiere..lui preferisce avvicinarsi alle case e miagolare sotto le finestre in attesa di qualche anima compiacente che gli getti del cibo.

Poco amante del maschio in generale il gatto siamese è molto amico invece delle donne in generale..ma soprattutto dei bambini e qui non fa distinzioni di sesso..è un gatto audace anche se pigrone di giochi fatti in casa..ama l’aria aperta ma deve essere vicino a dove vive questa aria..guai ad allontanarlo dal luogo dove vive o è sempre vissuto..si intristirebbe a tal punto da lasciarsi anche morire di inedia e di nostalgia.

 

Margherita..fiore comune che possiamo trovare anche ai bordi delle strade come per le viole descritte precendentemente…ci sono molte qualità di margherite opera dell’uomo e della natura stessa…ma quelle di cui parlo io sono quelle piccole margherite bianche e gialle che possiamo trovare fra l’erba del nostro caseggiato senza averne piantato i semi..sono bucoliche le nostre amiche…senza proprietà particolari di cure nutritive ma hanno un alto senso del sostegno morale verso le persone di cui sono molto amiche..e portano benefici immensi..a chi o verso chi..

ma non fate nulla di ciò che non conoscete..perché le piante si sono amiche dell’uomo..non tutte ma alcune lo sono…ma sanno anche produrre effetti negativi se non si sa come adoperarle senza far sentire loro l’usura che sovente l’uomo porta con se.

 

 

                                                                                    

ATTENZIONE: ho aperto un'altra pagina..cliccare su avanti per entrarci..    avanti 

 

         ..se vi interessa saperne di più sul mondo naturalistico sulle sue proprietà..suoi suoi vantaggi e svantaggi.. contattatemi..

                              

 

     

 

                                                                                                        

 

    

 

 

 

 

Testi e Immagini contenuti nel sito sono di proprietà esclusiva dell'autore. 
E' severamente vietato l'uso e la riproduzione di qualsiasi parte ed oggetto del sito....alcune immagini o gif di questo sito sono state prelevate 

dal web..se i legittimi proprietari non desiderano che io metta le loro immagini o le loro gif nmi scriva che io provvederò a toglierle..
grazie per ciò che create..per me sono fonte di gioia..mi auguro però di non farvi un torto prelevandole per inserirle accanto alle mie parole.